COSA BERE QUANDO SI FA SPORT

Le nostre offerte mensili

€ 13,40 € 11,00

€ 15,55 € 12,90

€ 18,50 € 13,40

COSA BERE QUANDO SI FA SPORT
COSA BERE QUANDO SI FA SPORT

Quando si fa sport, questa attività provoca sforzo fisico con conseguente perdita di liquidi, quindi bere diventa fondamentale ed importante. Il consiglio, infatti è di mantenere un buon livello di idratazione, perché se scegliete di bere poco andate ad apportare un peso maggiore al vostro organismo, facendo diminuire il grado di resistenza e le prestazioni durante l'esercizio fisico. Ma cosa bisogna bere quando si fa sport? Semplice, acqua naturale, possibilmente a temperatura ambiente in modo da non andare in contrasto con la temperatura corporea, che in caso di sforzi subisce un notevole aumento. Oppure è meglio bere un tipo di bevande a base di sali minerali e poco zuccherate, perché aiutano a controllare la perdita eccessiva dei liquidi, evitando l'insorgere di crampi, giramenti di testa e possibili dolori muscolari e inoltre, in alternativa, potete decidere di consumare centrifughe a base di ingredienti naturali, come carote e sedano, perché sono ricche di acqua e aiutano a mantenere un alto grado di idratazione, evitando l'insorgere di fastidi ai muscoli e alle articolazioni.

Come abbiamo visto bere durante lo svolgimento di un'attività fisica è fondamentale, pensate che bisognerebbe dedicare a questa preziosa attenzione, almeno ogni 10 o 15 minuti di allenamento, almeno 5 minuti di pausa per il recupero fisico e per idratare l'organismo, con la giusta quantità di acqua. Questa regola può sembravi banale o di minima importanza, ma se imparate a seguirla e rispettarla noterete miglioramenti, in quando andrete ad aumentare l'energia per svolgere nella maniera ottimale i vostri esercizi fisici, che siano a livello agonistico o che siano a livello amatoriale e avvertirete la stanchezza e i dolori con frequenza estremamente ridotta.

Date il massimo di voi stessi durante lo sport, ma con le dovute attenzioni ogni giorno, perché bere deve essere una cosa naturale e di primaria importanza.

Regole da rispettare, che non comportano grandi sacrifici e che vi, permettono di essere in salute in ogni momento, ma soprattutto durante lo svolgimento dei vostri allenamenti.

Più Lette
  • La pelle del nostro corpo è molto sensibile e delicata, infatti per questo motivo assorbe con estrema facilità tantissime impurità, che si accumulano formando i depositi di cellule morte. Questa fastidiosa situazione, influisce soffocando l'epidermide e lo fanno apparire, poco luminoso, ruvido e di conseguenza non piacevole al tatto. Per queste problematiche esiste un prodotto che si chiama scrub che sta a significare esfoliare la pelle dalla "sporco". In questa nuova guida dedicata, alla bellezza, oggi vi faremo una confidenza, rivelandovi come preparare un trattamento scrub, utilizzando un frutto gustoso che si chiama papaya. La sua azione esfoliante, permette e garantisce di ottenere risultati sorprendenti.

    La papaya è un frutto che contiene tantissime proprietà benefiche, come le vitamine e i potenti antiossidanti che sono ottimi alleati sia per la salute fisica, sia per la bellezza estetica. Vediamo come realizzare il nostro scrub naturale.

    Mai più senza papaya!

    Scrub per il corpo alla papaya.

    Vi occorrono i seguenti ingredienti:

    mezza papaya matura

    2 cucchiai di sale grosso

    La preparazione è semplice e richiede pochissimi minuti. Prendete la mezza papaya, eliminante la buccia e i semi. Mettetela nel frullatore e frullatela, fino a renderla omogenea e soffice. Una volta ottenuto questo risultato, ponetela in una ciotola e aggiungete il sale grosso mescolando con un mestolo da cucina, facendo legare con cura questo ultimo ingrediente aggiunto. Ora sotto la doccia inumidite la pelle del vostro corpo e iniziate l'applicazione del vostro scrub. I movimenti devono essere rotatori e dovete massaggiare la pelle, per circa 5/6 minuti, senza esagerare con la pressione delle dita, altrimenti il sale grosso potrebbe causare delle irritazioni, simili a graffi di unghie. Le zone che potete trattare sono i polpacci, le gambe, i glutei, la pancia e le braccia. Per eliminare i residui sciacquate con abbondante acqua tiepida e procedete usando il vostro bagnoschiuma preferito. Vi consigliamo di ripetere questo scrub alla papaya, almeno una volta a settimana, per riscontrare gli effettivi benefici sulla vostra pelle. Questo tipo di trattamento, oltre a eliminare i depositi delle cellule morte, nutre e leviga la pelle in profondità.

    Buon trattamento.

  • Il viso è una parte del nostro corpo, che risulta essere molto spesso in primo piano. In questa situazione, se l'epidermide non è sano e nutrito nella maniera giusta, anche se siamo truccate da un professionista il risultato, non sarà mai la perfezione. Con questo vi vogliamo far capire che la pelle del viso, essendo molto delicata ha la continua necessità di rigenerare le proprie cellule. Deve essere nutrita per apparire sana e con i trattamenti giusti può mantenere il suo naturale splendore nel lungo periodo, evitando anche la comparsa delle "spaventose" rughe.

    Per rendere la pelle del viso visibilmente curata e piacevole al tatto, esiste la papaya. Ebbene si, questo frutto esotico contiene innumerevoli proprietà benefiche e risulta essere, un potente componente nutriente per migliorare la bellezza estetica.

    Co la papaya, andremo a creare una maschera nutriente adatta ad ogni tipo di pelle. Vediamo gli ingredienti che occorrono per la preparazione.

    Maschera per il viso alla papaya

    Vi occorre:

    mezza papaya abbastanza matura

    1 cucchiaino di miele

    2 cucchiai di gel di aloe vera

    Prendete la mezza papaya ed eliminate la buccia mettetela, tagliatela in piccoli pezzetti e con il frullatore, frullatela fino quando non è completamente morbida e soffice. A questo punto, mettete il composto in una ciotola, aggiungete un cucchiaino di miele e 2 cucchiai di gel di aloe vera, che dovete estrarre direttamente dalle foglie di questa pianta. Amalgamate questi ingredienti tra di loro con un mestolo e ora siete pronte, per applicare la vostra maschera alla papaya direttamente sul viso asciutto e pulito. Non esagerate con la quantità ed evitate il contorno occhi i le labbra, lasciando in posa per 20 minuti. Trascorso questo tempo, eliminate tutto il composto sciacquando rigorosamente con acqua tiepida e non dimenticate, di ripetere questo trattamento almeno una volta a settimana.

    Già dalla prima applicazione di questa maschera, riscontrerete ottimi benefici sulla pelle del viso. L'azione idratante e nutriente è garantita e non dimenticate e in più, è benefico rimedio naturale, per contrastare la comparsa delle rughe.

    Buon trattamento.

  • Chi decide di praticare sport o svolgere una qualsiasi attività fisica, nella vita fa del bene solo a se stesso. Infatti, come ben sapete, il totale benessere che deriva da questa "disciplina" non fa solo bene a livello fisico, ma influisce, anche migliorando lo spirito. Il corpo riceve innumerevoli, benefici che incidono a livello muscolare, sulla circolazione sanguigna rendendola più fluida e aumentare di peso, diventa quasi impossibile, chiaramente se l'attività fisica è svolta in modo regolare. Invece, a livello mentale aiuta a scaricare il senso di stress e l'ansia, che di conseguenza rende l'umore equilibrato. In questo nuovo articolo parliamo di sport, ma in particolar modo della corsa e cerchiamo di capire, perché correre fa bene alla salute.

    Prima di tutto correre, controlla i livelli di zuccheri nel sangue, brucia i grassi e mette di buonumore. Ma non finisce qui, perché correre fa bene al cuore e lo mantiene sano e, inoltre combatte il colesterolo "cattivo"e l'ipertensione. In più, se volete perdere peso o bruciare il grasso localizzato in determinate parti del corpo, allora correre è lo sport che fa per voi. Eliminare il grasso in eccesso, previene malattie come arteriosclerosi, problemi alla circolazione, al fegato e cardiovascolari. Correre è anche un valido rimedio naturale, per allontanare il senso di stress, l'ansia, il nervosismo, la tensione e fa sentire semplicemente meglio. Questi sono tutti benefici, che vengono donati all'organismo tramite la corsa, in modo semplice e naturale. Potete iniziare a correre, anche una sola mezz'ora al giorno con un impegno di volta a settimana e poi, quando vi sentite preparati e ben allenati, avete il diritto di aumentare e praticare la vostra attività fisica anche tutti i giorni, ma senza esagerare.

    Adesso prima di mettervi la tuta e le scarpe da ginnastica, non vi resta che controllare il vostro stato di salute e se, il medico vi dice che è tutto a posto, potete iniziare a correre.

Articoli
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
I cookie sono piccoli file di testo che possono essere utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l'esperienza per l'utente.

La legge afferma che possiamo memorizzare i cookie sul tuo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie ci serve il tuo permesso.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono posti da servizi di terzi che compaiono sulle nostre pagine.

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.
I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.
I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.
I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.